Exit

Rubo il titolo al patinato recente film di Tom Ford per presentare la collezione uomo Vuitton, disegnata dal direttore artistico della linea maschile Kim Jones. Il tema della collezione per la primavera/estate 2017 sono degli animali fantastici, disegnati al tratto, che decorano abiti e accessori. Nella settimana della moda maschile milanese, come teatro della sua collezione, Vuitton ha allestito in via Fiori Chiari un pop-up store affidando la decorazione delle superfici ai fratelli Chapman, famosi e sovversivi artisti inglesi, che hanno disegnato una carta da parati popolata di animali ibridi, disegnati in bianco e nero, gli stessi che compaiono su accessori e abbigliamento e con la quale sono state rivestite tutte le superfici dello spazio, trasformato per l’occasione in una wunderkammer artistica.

Louis Vuitton apre le porte del nuovo pop-up store nel cuore di Milano: un negozio dedicato al menswear, disegnato da Kim Jones, nel cuore di Brera, in via Fiori Chiari.
Il pop up store milanese ospiterà la collezione 2017 ispirata all’Africa e all’arte dei fratelli Jake e Dinos Chapman
Lo store, che è rimasto aperto fino al 29 gennaio 2017, è stato interamente vestito con gli animali fantastici studiati dai due artisti inglesi.
Anna dello Russo ha partecipato al party di inaugurazione dello store di Milano
Fedez e Chiara Ferragni posano per il Photo call corner di Louis Vuitton pop-up store
Uno scatto del set ideato per l’opening del pop up store di Louis Vuitton di Milano
Vista dell’entrata dell’esclusivo pop up store firmato dai fratelli Chapman
Il pop-up store ospita l’intera collezione ready-to-wear: uno zoo di stampe animali e maglie in mohair lavorate in modo da creare striature che richiamano il manto degli animali della savana
Kim Jones ha lavorato con i Fratelli Chapman per creare 4 stampe raffiguranti animali attorcigliati, come in un abbraccio, sullo sfondo del motivo Monogram di Louis Vuitton.
Gli animali immaginari compaiono sul ready-to-wear, gli accessori e la pelletteria, inclusi due beauty case rigidi, disponibili su ordinazione.
Completano la collezione le borse e gli articoli da viaggio con le stampe realizzate dai Fratelli Chapman e i modelli iconici della maison.
Portafoglio con elefante caratterizzato dal tratto dei fratelli Chapman per Louis Vuitton
Borsa da uomo Keepall 55 Lion, Louis Vuitton SS 2017
Ogni singola creazione è emblema di come Kim Jones abbia rivisitato l’Africa, dando la propria visione del safari da gentiluomo viaggiatore
Zaino Steamer, Louis Vuitton SS 2017
I nuovi anfibi da uomo SS2017 presentano particolari ispirati al pelo degli animali della savana
La nuova collezione è un omaggio all’ispirazione africana e, insieme, all’arte provocatoria
Savane Bag Charm con zebra, Louis Vuitton SS2017
L’Africa è intesa come la patria della civiltà moderna, il carattere ribelle del Punk londinese e il savoir faire della maison sono i temi predominanti della Collezione Primavera-Estate 2017
L’ ibridazione tra elementi diventa fondamentale visto che l’abbigliamento fonde componenti casual e formali
Uno zoo di stampe animali si incontra con l’eleganza del brand, per dar vita ad una collezione molto particolare, rifinita con le tecniche uniche della maison.
Kim Jones ha rivisitato l’Africa dando la propria visione del safari da gentiluomo viaggiatore.
L’abbigliamento uomo è reinventato e le calzature colmano il divario tra lavoratori pesanti e atleti urbani
Blu petrolio e Beige sono i colori che più si ripropongono in passerella per questo SS2017

Dove: via Fiori Chiari angolo Via Formentini 9, 20121 Milano

Rubo il titolo al patinato recente film di Tom Ford per presentare la collezione uomo Vuitton, disegnata dal direttore artistico della linea maschile Kim Jones. Il tema della collezione per la primavera/estate 2017 sono degli animali fantastici, disegnati al tratto, che decorano abiti e accessori. Nella settimana della moda maschile milanese, come teatro della sua collezione, Vuitton ha allestito in via Fiori Chiari un pop-up store affidando la decorazione delle superfici ai fratelli Chapman, famosi e sovversivi artisti inglesi, che hanno disegnato una carta da parati popolata di animali ibridi, disegnati in bianco e nero, gli stessi che compaiono su accessori e abbigliamento e con la quale sono state rivestite tutte le superfici dello spazio, trasformato per l’occasione in una wunderkammer artistica.

Torna al sommario de "+ Uomo"
Close
Go top

The Moodboarders è un occhio spalancato sul mondo del progetto in tutte le sue multiformi declinazioni, capace di cogliere, anche nel quotidiano, lo straordinario. È la misura della temperatura epocale. È l’antenna sensibile capace di captare le tendenze sul nascere, i talenti che sbocciano, le estetiche trascurate. Non saggi, ma appunti veloci per sintonizzarsi sul ritmo del nostro tempo. Abbiamo viaggiato un anno senza fermarci e perché di questo viaggio non si smarrisca il ricordo abbiamo deciso di editare una versione cartacea. Abbiamo eliminato l’episodico, l’effimero e il fugace, cercando di mantenere la varietà degli argomenti e il loro fluido susseguirsi, di preservare la sorpresa delle scoperte, degli eventi colti nel loro manifestarsi, delle creazioni appena germogliate.