Exit

La collaborazione con Kartell”, dichiara Daniela Sacerdote, amministratore delegato di Collistar, “ è la naturale prosecuzione dell’operazione Ti amo Italia, avviata con il contributo di Antonio Marras, che ha studiato un packaging speciale e una nuova palette di colori per il marchio. Dopo la moda è la volta del design. Kartell è apparsa il partner ideale, grazie alla sua variegata gamma di brillanti trasparenze”.

Collistar_Louis Ghost_ombretto_rosa
Il multi fard, il prodotto Star di Collistar, nella sua conchiglia trae ispirazione dalla seduta Loulou Ghost
IShine_gloss_orange_Collistar
Il lucidalabbra Gloss Design di Collistar, richiama la trasparenza del vaso Shine

Lorenza Luti, direttore Marketing e Retail di Kartell, sottolinea come sia la prima volta che una azienda di design collabora con un marchio di bellezza. La trasparenza è nel DNA dell’azienda e ne costituisce uno dei caratteri distintivi. Applicarla, nelle sue molteplici sfumature, al packaging di un prodotto di bellezza è una naturale conseguenza che, in qualche misura, si riallaccia alle origini della Kartell che nacque come produttrice di provette per medicinali. Dal grande dei complementi d’arredo un ritorno al piccolo del packaging cosmetico, con l’esperienza maturata nella costante ricerca di effetti speciali per rendere la plastica luminescente come le pietre preziose.

kartell_citazione
Gli occhi vanno illuminati con tinte profonde effetto seta e l'ispirazione non può che essere il celebre lampadario Icon

DOVE: Collistar Spa Via Giovanni Battista Pirelli, 19, Milano

La collaborazione con Kartell”, dichiara Daniela Sacerdote, amministratore delegato di Collistar, “ è la naturale prosecuzione dell’operazione Ti amo Italia, avviata con il contributo di Antonio Marras, che ha studiato un packaging speciale e una nuova palette di colori per il marchio. Dopo la moda è la volta del design. Kartell è apparsa il partner ideale, grazie alla sua variegata gamma di brillanti trasparenze”.
Lorenza Luti, direttore Marketing e Retail di Kartell, sottolinea come sia la prima volta che una azienda di design collabora con un marchio di bellezza. La trasparenza è nel DNA dell’azienda e ne costituisce uno dei caratteri distintivi. Applicarla, nelle sue molteplici sfumature, al packaging di un prodotto di bellezza è una naturale conseguenza che, in qualche misura, si riallaccia alle origini della Kartell che nacque come produttrice di provette per medicinali. Dal grande dei complementi d’arredo un ritorno al piccolo del packaging cosmetico, con l’esperienza maturata nella costante ricerca di effetti speciali per rendere la plastica luminescente come le pietre preziose.
DOVE: Collistar Spa Via Giovanni Battista Pirelli, 19, Milano

Torna al sommario de "Trasparenze"
Close
Go top

The Moodboarders è un occhio spalancato sul mondo del progetto in tutte le sue multiformi declinazioni, capace di cogliere, anche nel quotidiano, lo straordinario. È la misura della temperatura epocale. È l’antenna sensibile capace di captare le tendenze sul nascere, i talenti che sbocciano, le estetiche trascurate. Non saggi, ma appunti veloci per sintonizzarsi sul ritmo del nostro tempo. Abbiamo viaggiato un anno senza fermarci e perché di questo viaggio non si smarrisca il ricordo abbiamo deciso di editare una versione cartacea. Abbiamo eliminato l’episodico, l’effimero e il fugace, cercando di mantenere la varietà degli argomenti e il loro fluido susseguirsi, di preservare la sorpresa delle scoperte, degli eventi colti nel loro manifestarsi, delle creazioni appena germogliate.