Exit
theatrum-mundi-luca-cableri_10
Grandi teche in ferro nero e leggero perspex trasparente ospitano gli oggetti e le curiosità dell'esposizione, illuminati con un sapiente effetto chiaroscurale. Photo by Massimo Listri
“Sono un cacciatore dell’insolito nel mondo dell’arte a tutto tondo” – spiega Luca Cableri riferendosi agli oggetti e gli espositori selezionati per la Wunderkammer.
“Sono un cacciatore dell’insolito nel mondo dell’arte a tutto tondo” – spiega Luca Cableri riferendosi agli oggetti e gli espositori selezionati per la Wunderkammer.

Arezzo, città degli antiquari, il 19 settembre 2015 ha inaugurato una moderna Wunderkammer voluta da Luca Cableri, originale collezionista. “Il mio intento” ha dichiarato nel suo discorso inaugurale “è quello di meravigliarvi. Sin da piccolo ho collezionato cose particolari e bizzarre. Ho fondato “Theatrum mundi” forte di una esperienza ventennale, con l’obiettivo di occuparmi di oggetti rari e eccezionali scovati in ogni angolo del mondo”.

L'atmosfera dell'ambiente è teatrale, dominata da una sofisticata e femminile tonalità di rosso che avvolge tutte le opere. Photo by Massimo Listri
L'atmosfera dell'ambiente è teatrale, dominata da una sofisticata e femminile tonalità di rosso che avvolge tutte le opere. Photo by Massimo Listri
cit
Il set design della galleria è stato progettato da Roberto Baciocchi, considerato uno dei capiscuola a livello internazionale dell’interpretazione architettonica di abitazioni e spazi retail del settore del lusso. Photo by Massimo Listri
Il set design della galleria è stato progettato da Roberto Baciocchi, considerato uno dei capiscuola a livello internazionale dell’interpretazione architettonica di abitazioni e spazi retail del settore del lusso. Photo by Massimo Listri
All’interno della stanza dedicata al design una famiglia di poltrone e divani dalle forme morbide presentano lo stesso velluto utilizzato per l’allestimento. Photo by Massimo Listri
All’interno della stanza dedicata al design una famiglia di poltrone e divani dalle forme morbide presentano lo stesso velluto utilizzato per l’allestimento. Photo by Massimo Listri
Un set di piatti fondi e piani realizzati in argento e rame e posate in argento massiccio martellate a mano posano su preziose tovagliette in marmo di una particolare colorazione blu sodalite.
Un set di piatti fondi e piani realizzati in argento e rame e posate in argento massiccio martellate a mano posano su preziose tovagliette in marmo di una particolare colorazione blu sodalite.
theatrum-mundi-luca-cableri_5
L'atmosfera dell'ambiente è teatrale, dominata da una sofisticata e femminile tonalità di rosso che avvolge tutte le opere. Photo by Massimo Listri

Il progetto di questa contemporanea stanza delle meraviglie è di Roberto Baciocchi, aretino, architetto delle boutique Prada nel mondo, che ha ideato un allestimento altrettanto spettacolare, basato su damaschi rossi e boiserie in legno chiaro che disegnano un susseguirsi di nicchie, destinate ad ospitare le meraviglie raccolte da Cableri. Il progetto, pensato per creare una relazione armoniosa tra contenuto e contenitore, allude alle wunderkammer storiche, suscitando ulteriore stupore.

theatrum-mundi-luca-cableri_1
Le nuance cangianti della moquette in seta, che ricopre i pavimenti, si accostano all'intenso velluto rosso delle nicchie per un effetto monocromatico.
Il concept, sviluppato dallo studio Baciocchi Associati, presenta un intervento progettuale, unico e spettacolare al tempo stesso, finalizzato a creare armonia e connessione fra contenuto e contenitore. Photo by Massimo Listri
Il concept, sviluppato dallo studio Baciocchi Associati, presenta un intervento progettuale, unico e spettacolare al tempo stesso, finalizzato a creare armonia e connessione fra contenuto e contenitore. Photo by Massimo Listri
cit
Scatola in corteccia d'albero che ospita al suo interno un servizio di posate con manico in legno di melo selvatico e argento.
Scatola in corteccia d'albero che ospita al suo interno un servizio di posate con manico in legno di melo selvatico e argento.

DOVE: Via Andrea Cesalpino, 20, 52100 Arezzo AR

Arezzo, città degli antiquari, il 19 settembre 2015 ha inaugurato una moderna Wunderkammer voluta da Luca Cableri, originale collezionista. “Il mio intento” ha dichiarato nel suo discorso inaugurale “è quello di meravigliarvi. Sin da piccolo ho collezionato cose particolari e bizzarre. Ho fondato “Theatrum mundi” forte di una esperienza ventennale, con l’obiettivo di occuparmi di oggetti rari e eccezionali scovati in ogni angolo del mondo”.
Il progetto di questa contemporanea stanza delle meraviglie è di Roberto Baciocchi, aretino, architetto delle boutique Prada nel mondo, che ha ideato un allestimento altrettanto spettacolare, basato su damaschi rossi e boiserie in legno chiaro che disegnano un susseguirsi di nicchie, destinate ad ospitare le meraviglie raccolte da Cableri. Il progetto, pensato per creare una relazione armoniosa tra contenuto e contenitore, allude alle wunderkammer storiche, suscitando ulteriore stupore.
DOVE: Via Andrea Cesalpino, 20, 52100 Arezzo AR

Torna al sommario de "Wunderkammer"
Close
Go top

The Moodboarders è un occhio spalancato sul mondo del progetto in tutte le sue multiformi declinazioni, capace di cogliere, anche nel quotidiano, lo straordinario. È la misura della temperatura epocale. È l’antenna sensibile capace di captare le tendenze sul nascere, i talenti che sbocciano, le estetiche trascurate. Non saggi, ma appunti veloci per sintonizzarsi sul ritmo del nostro tempo. Abbiamo viaggiato un anno senza fermarci e perché di questo viaggio non si smarrisca il ricordo abbiamo deciso di editare una versione cartacea. Abbiamo eliminato l’episodico, l’effimero e il fugace, cercando di mantenere la varietà degli argomenti e il loro fluido susseguirsi, di preservare la sorpresa delle scoperte, degli eventi colti nel loro manifestarsi, delle creazioni appena germogliate.