Exit

Nella moda di alcuni stilisti esordienti semplicità e praticità lasciano il posto a espressioni di tipo teatrale, quasi che l’abito sia il costume per una mascherata, capace di toccare le espressioni più diverse, dal sacro al profano. La donna del giovane creatore Vahan Khachatryan, che ha debuttato all’edizione autunnale di Super, la fiera dedicata a abiti, maglieria e accessori donna, organizzata a Milano da Pitti immagine, è una madonna o una cortigiana.

Vahan-Theatrical-Fashion_4
L’armeno Vahan Khachatryan porta nella sua nuova collezione tratti ispirati alla sua terra
Vahan-Theatrical-Fashion_5
Con un range che spazia dal sacro al profano, gli abiti di Vahan Khachatryan vestono donne che prendono le sembianze di madonne e cortigiane

Nato e cresciuto a Yerevan in Armenia, sin da bambino è stato influenzato dall’atmosfera artistica che si respirava nelle sua famiglia (il nonno era un noto pittore). In giovane età Vahan si è appassionato di moda, iniziando a creare abiti per le amiche. Grazie al suo design originale ed elaborato, denso di echi della sua terra, è diventato precocemente noto in Armenia e si appresta a conquistare, con il suo esasperato romanticismo, anche le nostre vetrine.

Vahan-Theatrical-Fashion_1
Design elaborato ed originale per una collezione elegante e carica di romanticismo
Vahan-Theatrical-Fashion_2
La nuova collezione di Vahan Khachatryan è stata presentata a Super, la fiera organizzata da Pitti immagine a Milano
Vahan-Theatrical-Fashion_6
La nuova collezione di Vahan Khachatryan è caratterizzata da tratti teatrali e romantici
Vahan-Theatrical-Fashion_3
Influenzato dal clima artistico in cui è cresciuto, Vahan Khachatryan riporta nei suoi vestiti gli echi della sua terra
Vahan-Theatrical-Fashion_7
Gli abiti sono spesso espressione di teatralità, quasi dovessero prender il posto di costumi di scena

DOVE: Fieramilano, Strada Statale del Sempione, 28 – 20017 Rho (MI)

Nella moda di alcuni stilisti esordienti semplicità e praticità lasciano il posto a espressioni di tipo teatrale, quasi che l’abito sia il costume per una mascherata, capace di toccare le espressioni più diverse, dal sacro al profano. La donna del giovane creatore Vahan Khachatryan, che ha debuttato all’edizione autunnale di Super, la fiera dedicata a abiti, maglieria e accessori donna, organizzata a Milano da Pitti immagine, è una madonna o una cortigiana. Nato e cresciuto a Yerevan in Armenia, sin da bambino è stato influenzato dall’atmosfera artistica che si respirava nelle sua famiglia (il nonno era un noto pittore). In giovane età Vahan si è appassionato di moda, iniziando a creare abiti per le amiche. Grazie al suo design originale ed elaborato, denso di echi della sua terra, è diventato precocemente noto in Armenia e si appresta a conquistare, con il suo esasperato romanticismo, anche le nostre vetrine.

Torna al sommario de "Eclettismi"
Close
Go top

The Moodboarders è un occhio spalancato sul mondo del progetto in tutte le sue multiformi declinazioni, capace di cogliere, anche nel quotidiano, lo straordinario. È la misura della temperatura epocale. È l’antenna sensibile capace di captare le tendenze sul nascere, i talenti che sbocciano, le estetiche trascurate. Non saggi, ma appunti veloci per sintonizzarsi sul ritmo del nostro tempo. Abbiamo viaggiato un anno senza fermarci e perché di questo viaggio non si smarrisca il ricordo abbiamo deciso di editare una versione cartacea. Abbiamo eliminato l’episodico, l’effimero e il fugace, cercando di mantenere la varietà degli argomenti e il loro fluido susseguirsi, di preservare la sorpresa delle scoperte, degli eventi colti nel loro manifestarsi, delle creazioni appena germogliate.