Exit

Oscar e la sua compagna Claudia vivono in campagna, in provincia di Pesaro, sempre pronti a reagire creativamente agli stimoli internazionali. Claudia ha iniziato la sua avventura professionale, fondando assieme a Oscar nel 2005 il marchio Oscar Maschera occupandosi, sin dagli esordi, della parte commerciale, esportando il saper fare marchigiano in tutto il mondo. Oscar è un artista che si è fatto artigiano per realizzare in cuoio, materiale antico, naturale e che matura con il tempo, le sue idee e i suoi progetti. Le sue creazioni, pur nella novità delle forme, sono accessori funzionali, destinati al vivere quotidiano. Oscar utilizza esclusivamente cuoio italiano conciato con estratti vegetali e tinto in botte all’anilina. Ha iniziato la sua attività disegnando personalmente i propri oggetti, imparando a conoscere, lavorare, tingere e cucire il cuoio. Oggi si avvale anche della collaborazione di designer, quali Nestor Perkal e Claude Bouchard. Il primo s’ispira nel disegno dei suoi pezzi alla sua terra natale, l’Argentina. Il secondo, architetto d’interni e designer, noto per le sue collaborazioni con Hermès, Bernardaud e Puiforcart, eccellenze francesi del lusso, cerca di ampliare il repertorio formale con sagome innovative.

Taylor baby stool, seduta in cuoio italiano firmata da Claude Bouchard e Oscar Maschera
Organize, scatola in cuoio italiano firmata da Oscar Maschera
Specchi Mirrors Set firmati da Nestor Perkal per Oscar Maschera
Caballito lungo, seduta firmata da Nestor Perkal per Oscar Maschera
Caballito piccolo, seduta firmata da Nestor Perkal per Oscar Maschera
Brad, Gordon, Tony, Chuck, scatole firmate da Claude Bouchard per Oscar Maschera
Bombo 1, tavolino firmato da Nestor Perkal per Oscar Maschera
Bombo 2, tavolino firmato da Nestor Perkal per Oscar Maschera
Tom, scatola firmata da Claude Bouchard per Oscar Maschera
Piero, cesto firmato da Claude Bouchard per Oscar Maschera
Robin, cesti firmati da Claude Bouchard per Oscar Maschera
Tappeto Mathe, firmato da Nestor Perkal per Oscar Maschera
Tappeto Mathe, firmato da Nestor Perkal per Oscar Maschera

DOVE: Oscar Maschera snc / Strada S.Giovanni 1 / Candelara / 61122 Pesaro / (PU) Italy

Oscar e la sua compagna Claudia vivono in campagna, in provincia di Pesaro, sempre pronti a reagire creativamente agli stimoli internazionali. Claudia ha iniziato la sua avventura professionale, fondando assieme a Oscar nel 2005 il marchio Oscar Maschera occupandosi, sin dagli esordi, della parte commerciale, esportando il saper fare marchigiano in tutto il mondo. Oscar è un artista che si è fatto artigiano per realizzare in cuoio, materiale antico, naturale e che matura con il tempo, le sue idee e i suoi progetti. Le sue creazioni, pur nella novità delle forme, sono accessori funzionali, destinati al vivere quotidiano. Oscar utilizza esclusivamente cuoio italiano conciato con estratti vegetali e tinto in botte all’anilina. Ha iniziato la sua attività disegnando personalmente i propri oggetti, imparando a conoscere, lavorare, tingere e cucire il cuoio. Oggi si avvale anche della collaborazione di designer, quali Nestor Perkal e Claude Bouchard. Il primo s’ispira nel disegno dei suoi pezzi alla sua terra natale, l’Argentina. Il secondo, architetto d’interni e designer, noto per le sue collaborazioni con Hermès, Bernardaud e Puiforcart, eccellenze francesi del lusso, cerca di ampliare il repertorio formale con sagome innovative.

Torna al sommario de "Accessori"
Close
Go top

The Moodboarders è un occhio spalancato sul mondo del progetto in tutte le sue multiformi declinazioni, capace di cogliere, anche nel quotidiano, lo straordinario. È la misura della temperatura epocale. È l’antenna sensibile capace di captare le tendenze sul nascere, i talenti che sbocciano, le estetiche trascurate. Non saggi, ma appunti veloci per sintonizzarsi sul ritmo del nostro tempo. Abbiamo viaggiato un anno senza fermarci e perché di questo viaggio non si smarrisca il ricordo abbiamo deciso di editare una versione cartacea. Abbiamo eliminato l’episodico, l’effimero e il fugace, cercando di mantenere la varietà degli argomenti e il loro fluido susseguirsi, di preservare la sorpresa delle scoperte, degli eventi colti nel loro manifestarsi, delle creazioni appena germogliate.