Exit

Specializzato nella preparazione del Tonkatsu (un piatto tradizionale giapponese composto da una cotoletta di maiale fritta in abbondante olio, accompagnata da zuppa di miso e insalata di cavolo), il ristorante Saboten di Hong Kong colpisce non solo per la bontà dei suoi piatti. Progettato dallo studio 4N architects, il Saboten è caratterizzato da un ambiente puro e sofisticato, in grado di far sentire i clienti a proprio agio ma reso interessante da un’atmosfera inspiegabilmente misteriosa.

Saboten_HongKong_4NArchitects
La scala di ingresso al ristorante Saboten di Hong Kong. Foto: James Guan
Le panche sono pensate per una cena informale, mentre i tavoli con sedie e la saletta separata sono ideali per i clienti che desiderano maggiore comfort. Foto: James Guan

I semplici arredi di legno sono disposti ordinatamente nella sala da pranzo, ma da soli non bastano a dare ritmo allo spazio. Una serie di pareti mobili, realizzate con resistenti corde nautiche, accolgono le persone all’ingresso e le conducono verso la zona dei tavoli, delimitando le differenti aree del locale. Gli stessi grossi cordoni sono utilizzati anche per creare una saletta separata. Annodate su una struttura metallica che ricorda una pagoda stilizzata, le funi danno vita a un vano distinto che garantisce la privacy senza isolare completamente i commensali.

Dei paraventi realizzati con grosse corde nautiche ritmano lo spazio e conducono i clienti verso la sala da pranzo al livello inferiore. Foto: James Guan
citazione Saboten restaurant
Saboten_HongKong_4NArchitects_design
Un particolare dei cordoni. Foto: James Guan
Nessuna concessione al decorativismo. Il lampadario è risolto con una struttura di corda che ospita dei bulbi luminosi. Foto: James Guan
Saboten_HongKong_4NArchitects_ropes_design
Una serie di grossi cordoni sistemati su una struttura metallica simile a una pagoda danno vita a una sala da pranzo più intima. Foto: James Guan

DOVE: Lower Ground Floor, Henry House, 42 Yun Ping Road, Causeway Bay, Hong-Kong

Specializzato nella preparazione del Tonkatsu (un piatto tradizionale giapponese composto da una cotoletta di maiale fritta in abbondante olio, accompagnata da zuppa di miso e insalata di cavolo), il ristorante Saboten di Hong Kong colpisce non solo per la bontà dei suoi piatti. Progettato dallo studio 4N architects, il Saboten è caratterizzato da un ambiente puro e sofisticato, in grado di far sentire i clienti a proprio agio ma reso interessante da un’atmosfera inspiegabilmente misteriosa.
I semplici arredi di legno sono disposti ordinatamente nella sala da pranzo, ma da soli non bastano a dare ritmo allo spazio. Una serie di pareti mobili, realizzate con resistenti corde nautiche, accolgono le persone all’ingresso e le conducono verso la zona dei tavoli, delimitando le differenti aree del locale. Gli stessi grossi cordoni sono utilizzati anche per creare una saletta separata. Annodate su una struttura metallica che ricorda una pagoda stilizzata, le funi danno vita a un vano distinto che garantisce la privacy senza isolare completamente i commensali.
DOVE: Lower Ground Floor, Henry House, 42 Yun Ping Road, Causeway Bay, Hong-Kong

Torna al sommario de "Fancy Textile"
Close
Go top

The Moodboarders è un occhio spalancato sul mondo del progetto in tutte le sue multiformi declinazioni, capace di cogliere, anche nel quotidiano, lo straordinario. È la misura della temperatura epocale. È l’antenna sensibile capace di captare le tendenze sul nascere, i talenti che sbocciano, le estetiche trascurate. Non saggi, ma appunti veloci per sintonizzarsi sul ritmo del nostro tempo. Abbiamo viaggiato un anno senza fermarci e perché di questo viaggio non si smarrisca il ricordo abbiamo deciso di editare una versione cartacea. Abbiamo eliminato l’episodico, l’effimero e il fugace, cercando di mantenere la varietà degli argomenti e il loro fluido susseguirsi, di preservare la sorpresa delle scoperte, degli eventi colti nel loro manifestarsi, delle creazioni appena germogliate.