Exit
01. Lamellae Cuff_GEORG JENSEN_ZAHA_HADID_worn by model_photo by CHRISTIAN HOGSTEDT
Fashion

Gioielli

Il suo ultimo progetto è una collezione di otto gioielli in argento creati per lo storico marchio danese Jensen, presentata a…

Read more
ZHD_Tau Vases_photo Jacopo Spilimbergo_03
Design & Architecture

Oggetti

Durante il 100% design londinese del 2014 lo studio di Zaha Hadid esponeva i modelli in carta, disposti ciascuno…

Read more
Zaha Hadid Design Gallery (9)_credits Luke Hayes
Design & Architecture

Illuminazione

La collaborazione di Zaha Hadid con Slamp ha prodotto esemplari iconici, molto scenografici, quali Avia e Aria, nelle diverse versioni. Nei materiali utilizzati dall’azienda, quali il policarbonato, il Lentiflex® e il Cristalflex®, Zaha ha trovato quell’alchimia…

Read more
san paolo gallery melissa
Fashion

Scarpe

Conferma il suo interesse per la moda e la sua versatilità espressiva la serie delle sue calzature, anche se il paio disegnato per il marchio inglese United Nude, di impronta architetturale dato che appartiene al nipote dell’archistar Rem Koohlaas, rivela la forte impronta di alcune sue costruzioni. Il paio creato per Melissa…

Read more
Editoriale

ZAHA HADID

Zaha-Hadid-Furnishings_7
Design & Architecture

Arredi

La serie di divani e tavoli creati da Zaha Hadid per aziende di settore, quali Edra, Sawaya&Moroni, B&B, Established&Sons e gallerie di design artistico è nutrita di esemplari straordinari.

Read more
MAXXY-by-Zaha-Hadid-architectures
Design & Architecture

Architetture

Dalla rivoluzione suprematista sino a quella parametrica, passando per il Decostruttivismo, l’architettura di Zaha Hadid ha davvero cambiato la nostra…

Read more
Close
Go top

The Moodboarders è un occhio spalancato sul mondo del progetto in tutte le sue multiformi declinazioni, capace di cogliere, anche nel quotidiano, lo straordinario. È la misura della temperatura epocale. È l’antenna sensibile capace di captare le tendenze sul nascere, i talenti che sbocciano, le estetiche trascurate. Non saggi, ma appunti veloci per sintonizzarsi sul ritmo del nostro tempo. Abbiamo viaggiato un anno senza fermarci e perché di questo viaggio non si smarrisca il ricordo abbiamo deciso di editare una versione cartacea. Abbiamo eliminato l’episodico, l’effimero e il fugace, cercando di mantenere la varietà degli argomenti e il loro fluido susseguirsi, di preservare la sorpresa delle scoperte, degli eventi colti nel loro manifestarsi, delle creazioni appena germogliate.